La ricerca: “Il Piceno, una terra dalle tracce millenarie”

La ricerca, voluta dal Centro Beni Culturali della Regione Marche e da moltissime Amministrazioni Comunali della zona montana e pedemontana a cavallo delle Province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, ha avuto come obiettivo quello di mettere a fuoco gli aspetti salienti della cultura materiale e fantastica che costituiscono l’ossatura delle millenarie tradizioni del Piceno.
Per i ricercatori, che hanno realizzato la ricerca intervistando più di 500 anziani per lo più ultra ottantenni, è stato un po’ come aprire lo scrigno di un tesoro: un sapere antico e ancestrale si è rivelato e ha aperto le sue porte.

Un sapere che, soprattutto nell’ultimo mezzo secolo, è stato sepolto sotto il velo di una modernità arrogante ed invasiva, relegato nell’angolo delle superstizioni e della stupidità.
Non è stato semplice riportare a galla dal fondo della memoria gli aspetti della cultura materiale e fantastica che molti anziani avevano imparato a considerare come inutili o stupidi.
Ma alla fine è stato possibile acquisire una visione complessiva e approfondita del territorio, delle sue “vene pulsanti” della sua complessità, delle sue valenze, dei luoghi di particolare valore simbolico, degli uomini e delle donne che lo abitano, della fitta rete di contatti e relazioni che lo animano, che lo hanno reso e lo rendono ancora vivo e vibrante nonostante il recente spopolamento, traboccante di storia, di tradizioni, di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.